Kylie Grace – Biografia

Kylie Grace, la prima rapper femmina sul nostra sito e 4° al contest firmato TantaMusica! Ecco la sua biografia!

Sono Graziella Pavliuc, in arte Kylie Grace, ho 17 anni e sono di Grosseto (Toscana). Originariamente sono moldava, ma mi reputo italiana essendo nata in Italia (nelle Marche). Ho la passione per la musica fin da piccola, ho sempre sognato di diventare una cantante come molte ragazzine, ma non mi sarei mai aspettata di ambire a diventare una rapper. Parlando del mio approccio con il rap c’è da dire che ho iniziato ad apprezzarlo verso i 12 anni, poiché prima lo reputavo un genere musicale noioso, probabilmente perché non ne capivo a pieno la profondità dei testi. Dice ciò che molti hanno paura di dire o che non sanno come esprimere a parole. Ammiro inoltre chi riesce ad esprimere concetti profondi incatenandoli nelle rime, è un talento.

(altro…)

Sfera Ebbasta – Biografia

Sfera Ebbasta, pseudonimo di Gionata Boschetti è un rapper italiano, così commercialmente definito, ma in realtà il suo genere è il trap.

Il rapper inizia la propria attività musicale caricando video su YouTube tra il 2011 e il 2012 senza riscuotere alcun successo. In questo periodo conobbee il produttore Charlie Charles, in occasione di una festa di Hip Hop TV. Forma così il collettivo Billion Headz Money Gang, meglio conosciuto con l’acronimo BHMG. Il 15 settembre 2013 pubblica Emergenza Mixtape Vol. 1.

Ad
(altro…)

Rakno-Biografia

Rakno nato a Moncalieri (Torino) è entrato in contatto con il rap durante la prima adolescenza e molto lontano dall città.

Nel 2007, fonda insieme a Lince, Etanolo, Grim E Jax Di Spade il collettivo Milizia Postatomica.

Dopo le esperienze maturate con il gruppo, nel 2015, pubblica il suo primo lavoro da solista, un mixtape dal titolo ”L’insostenibile Leggerezza Del Tessere” che riscuote un discreto successo a livello locale e che gli permette di entrare in contatto con realtà più grosse della sua città..  

Maxi B – Biografia

MAXI B

Nato in fretta e furia, attorcigliato al cordone ombelicale rischia l’asfissia ma all’ultimo ha la meglio sul destino. Da uno che supera una prova così importante già nei primi minuti di vita ci si aspetta grandi cose, ha pensato la madre, da qui il nome di battesimo: MAXI. (altro…)