L’intervista fatta a Rito, il ragazzo arrivato 1 in classifica del TantaMusica Contest!!

1. Da quanto tempo fai pezzi rap?
– Scrivo rime dal gennaio 2017. Se parliamo di pezzi veri, verso l’estate 2017
 
2. Cosa ti ha spinto a scrivere?
– Ho iniziato a scrivere per dare sfogo a dei sentimenti che non riuscivo ad esprimere.
 
3. Cosa pensi del rap italiano contemporaneo?
– Penso che sia su un ottimo livello. Da chi fa trap a chi rappa sul boom bap, ognuno ha il suo perché ed è proprio questo il bello. 
 
Ad
 
4. Qual è il rapper a cui ti ispiri da sempre?
– Sicuramente Gemitaiz, essendo il primo rapper che ho iniziato ad ascoltare. Sotto certi tratti, poi, ci sono Mattak, Madman, Lord Madness e Rancore
 
 
5. Hai in mente altri progetti? E più in generale quali sono le tue ambizioni?
– Non ho progetti perché la mia routine non me lo permette, al momento. L’unica ambizione per ora è arrivare a sentire la gente della mia zona col mio nome sulle labbra
 
6. Pensi sia difficile emergere in Italia?
– Sinceramente non lo so, non mi son mai posto il problema 
 
Ad
7. Quali argomenti tratti maggiormente nei tuoi testi?
– Parlo di quello che mi succede, o semplicemente cerco di creare più incastri possibili
8. Che tipo di difficoltà hai incontrato finora?
– Il primo palco è stata una difficoltà che però ho superato quasi senza problemi
9. Con quale producer ti piacerebbe collaborare?
– Dj Fastcut, Salmo e Mixer T
 
Ad
 
10. Cosa hanno di innovativo le tue canzoni?
– Le mie canzoni sono me, e per chi non mi conosce è innovativo. Magari sono i beat particolari che uso, come le instrumental di Ariana Grande
 

Accetta i cookie di YouTube per riprodurre questo video. Accettando l’utente accederai ai contenuti di YouTube, un servizio fornito da terze parti esterne.

YouTube privacy policy

Se accetti questo avviso, la tua scelta verrà salvata e la pagina verrà aggiornata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.