Intervista a Er Blanco

1. Cosa pensi del rap, come lo vivi e come hai iniziato a rappare? E come lo hai scoperto?
 
Ho iniziato ad interessarmi al rap verso il 2006, ascoltando le tracce di Fibra che mio fratello aveva nel mp3.
Dopo un po che lo ascoltavo ho iniziato ad appassionarmi veramente perche lo sentivo parte di me, mi faceva compagnia. Penso che con il tempo il rap sia cambiato molto ed in vari modi e che alcune di queste evoluzioni hanno fatto perdere quello che secondo me è il vero senso del rap. 

Ho iniziato facendo freestyle insieme ad un amico, Nori Rage, che gia scriveva testi. Con il tempo abbiamo iniziato a scrivere insieme fino a realizzare quello che per noi  rappresenta il rap.
 
2. Senza musica si potrebbe vivere? Perché?
 
Io non potrei mai vivere senza, mi aiuta a rendere i pensieri meno pesanti, a rilassarmi ed accompagnarmi nei viaggi che faccio. C’e sempre la canzone che rispecchia il mio stato d’animo.
 
3.  Quando scrivi da cosa prendi ispirazione?
 
Da quello che vivo, quello che mi passa per la testa in quel momento, quello che mi trasmette il beat e da altri mille fattoni.
 
 
Ad
 
4. Cosa ne pensi dell’ Italia e del suo Rap?
 
*Niente*
 
 
5. Qual è il tuo rapper americano preferito? E quello italiano? Perché?
 
Non saprei cosa risponderti, ””preferito italiano”” potrei dire Fibra per un motivo affettivo ma non ne ho uno in particolare perchè quello che ascolto spazia tra roba come Odei Roma Clan, Saga, Er Chicoria e via dicendo fino a tracce rap di generi differenti come i vecchi e nuovi lavori di artisti come Emis Killa, Achille L. Gemitaiz e sempre via dicendo..
 
6. I tuoi amici e parenti ti hanno dato sempre supporto? Perché?
 
Si fortunatamente ho trovato l’appoggio fin dall’inizio dei miei amici e ho iniziato un percorso sempre insieme a mio fratello e Nori Rage per raggiungere i nostri obbiettivi.
 
 
Ad
 
 
7. Quali erano i tuoi riferimenti da piccolo e quali sono i tuoi idoli tutt’ora?
 
Come ho gia detto il mio riferimento da piccolo era Fibra, ora non ho veri e propri idoli, ascolto generi diversi e mi rivedo in qualcosa con ogni artista.
 
8. Oltre al rap vorresti fare altro?
 
Sto ancora cercando un percorso definitivo ma l’unica cosa di cui sono certo ora è che non lo troverò qui in italia.
 
9. Sei molto giovane cosa ti aspetti per il futuro?
 
Se devo essere sincero non sarebbe male vivere di musica ma se dovessi guardare oltre mi piacerebbe costruire il mio futuro in Spagna. 
 
 
Ad
 
10. Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
 
I miei attuali progetti per il futuro sono di produrre 10 mixtape al mese ahah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.