Testo “A ruota” – Naska & Venz

[Verse 1:Venez]
Metto la vita nei testi e te lo ripeto da quando EH (dimme)
Non mi pare che lo facciano meglio di me
Rapo da quando nessuno sapeva chi fossi
E venivo deriso da te che ora mi fai l amico
Ma in fondo lo so che sei qui solo mo
Che c ho nome ne l rap e non sono
Quello che vedevi tante volte
Camminare con le pare fino a tarda notte
Davo l’anima d amare mica finte cotte
Con la stamina la carica non si interrompe
Resto a terra con le gambe rotte
Sulle mappe carte collegando rotte
Vado fino allargo vedo l’orizzonte
Con le mani intatte nonostante botte che
Do al muro se mi gira male
Un vincolo convinto
Ad accettare che fare del male
Non sia uno svincolo mi accingo
Ha non concedere cosa la gente
Me la danno a bere non mi picco
Non posso cedere invece di credere
A questi gli sorrido zitto e annuisco (ma)
Ti voglio fare capire che sono top class
Il tuo rap e ciccia non fotte
Sogni questi bitches in topless
La tua tipa fischio e risponde
Fotto il mondo fanculo il ruolo
Che mi hanno imposto
Fumo da solo con l’ansia addosso
Doppia vn sk nel posto

[Rit:]
Sono questo vero fiuto fiero
Accendo questa bomba
Tu sei ? nero ?
Faccio tipo testa coda
Vivo male bipolare
Il mio rivale è la mia persona
Di dirottare paure e pare
M’amare quella del alta quota
Parliamo al unisolo
Ogni singolo ci sprona
Sono un grande piccolo
Con l’incubo della corona
Rigo dritto cado a picco
Nel arco di un quarto d’ora
Io non vinco non mi affliggo
Rimango e rimando a ruota

[Verse 1:Naska]
Quando tutto questo non ti lascia sbocchi
Quando cerchi di crescere a tutti costi
Quando lotti e per le cazzate ti blocchi
Di problemi in testa ne hai sempre avuti fin troppi
Diciassette anni già ti senti grande
La fica gli amici la birra le canne
L’insonnia la noia la voglia di passare
Queste giornate sopra a queste barre
Chi imbroglia la storia mischiando le carte
Chi cerca la gloria la folla chi incolla
Cartine restando in disparte
Per chi la tua stima la sotto le scarpe
Per questo che scrivo le cose che vivo
Ogni giorno vissuto come fosse l’ultimo
Butto il tuo pezzo nel umido
Non sono l’unico a cui stai nel vomito
Solo per moda lo fate cantate due pezzi
Restate comunque in anonimo
Io quando ho scritto la mia prima rima
Mi sono sfogato senza filo logico
Nsk vz fanculo chi blatera la tua congrega
Io seguo il mio sogno come una cometa
Nemmeno vent’anni e già mi fa una sega
Io c’ho una revolver pronta
Carico di contenuti la bocca mi mette la gogna
E io anche se non mi impegno
Tu lacrimi sangue un po’ come fa la madonna

[Rit:]
Sono questo vero fiuto fiero
Accendo questa bomba
Tu sei ? nero ?
Faccio tipo testa coda
Vivo male bipolare
Il mio rivale è la mia persona
Di dirottare paure e pare
M’amare quella del alta quota
Parliamo al unisolo
Ogni singolo ci sprona
Sono un grande piccolo
Con l’incubo della corona
Rigo dritto cado a picco
Nel arco di un quarto d’ora
Io no vinco non mi affliggo
Rimango e rimando a ruota

 

Accetta i cookie di YouTube per riprodurre questo video. Accettando l’utente accederai ai contenuti di YouTube, un servizio fornito da terze parti esterne.

YouTube privacy policy

Se accetti questo avviso, la tua scelta verrà salvata e la pagina verrà aggiornata.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.